fbpx
Now Reading
Cristian Corotto, ABB

Cristian Corotto, ABB

  • Protagonisti del proprio apprendimento
  • Vari strumenti, varie opportunità

Il mondo del digitale è ormai arrivato a caratterizzare ogni aspetto della nostra vita, sia personale che lavorativa. Indipendentemente da quale sia il nostro tipo di impiego, infatti, è diventato quasi fondamentale dedicarsi alla formazione continua per mantenersi aggiornati sulle innovazioni del digitale. Se poi si è in prima persona un operatore di questo settore, allora apprendimento e attività lavorativa si fondono fino a diventare un tutt’uno, come è avvenuto nel caso di Cristian Corotto.

L’apprendimento permanente come stile di vita

Cristian Corotto lavora presso ABB, un’azienda leader nel settore delle industrie digitali, con il ruolo di VP Head of Digital Customer Solution. Impiegato presso la sede di Baden, il suo lavoro consiste nel creare, sviluppare e vendere soluzioni digitali in grado di agevolare l’attività dei propri clienti.

Il suo viaggio nel mondo dell’apprendimento permanente è iniziato durante gli anni universitari e, a partire da allora, non è mai giunto al termine, e probabilmente mai lo farà.

Lavorando nel mondo del digitale, infatti, Cristian deve rimanere al passo con i cambiamenti che sempre più velocemente investono questo settore: per chi lavora in questo campo, la formazione continua rappresenta una vera e propria necessità.

L’apprendimento permanente è parte integrante del mondo digitale.”

Protagonista del proprio apprendimento

Nel suo caso, quindi, la scelta di formarsi, sempre e senza sosta, è strettamente legata al proprio ambito di impiego ma, nonostante ciò, non è imposta dall’esterno. In altre parole è Cristian che, guidato anche dalla curiosità che lo contraddistingue, ha scelto di dedicarsi al proprio aggiornamento professionale, non è il suo datore di lavoro a esigerlo da lui.

La sua è una scelta consapevole, legata anche al tipo di mentalità che ha saputo forgiarsi nel corso degli anni: una mentalità improntata all’apprendimento permanente.

Il ruolo del datore di lavoro

Nonostante non esiga né gli imponga nulla, il suo datore di lavoro nutre comunque delle aspettative nei confronti della formazione di Cristian, ovvero letteralmente si aspetta che lui, così come i suoi colleghi, si dedichi ad attività formative volte a fargli mettere in pratica le più recenti innovazioni digitali.

Per agevolare questo aggiornamento professionale, l’azienda gli consente di dedicare il tempo necessario a queste attività formative e alla successiva condivisione con i propri colleghi. Oltre a ciò, la sua azienda è anche disponibile a fornire supporto economico.

Für Sie empfohlen

Vari strumenti, varie opportunità

L’apprendimento permanente può avvenire attraverso diverse modalità, ad esempio frequentando conferenze e corsi. A questo proposito, però, Cristian Corotto ci tiene a sottolineare come Internet rappresenti una risorsa preziosa anche ai fini dell’aggiornamento professionale. Sulla Rete, infatti, è sempre possibile reperire una grande quantità di informazioni preziose, fondamentali per rimanere aggiornati sui continui mutamenti che investono il mondo digitale. Internet rappresenta un ottimo punto di partenza per investire nella propria formazione digitale e per farlo con continuità.

Formazione continua: impatto e futuro

Forte delle proprie motivazioni, Cristian Corotto continua quindi a dedicarsi con costanza all’apprendimento e, nel farlo, si trova ad affrontare la classica sfida di stabilire un equilibrio tra le ore da dedicare alla propria attività lavorativa, quelle da investire nella formazione, e quelle da riservare alla sfera personale e familiare.

La scelta di dedicarsi all’apprendimento permanente, perciò, implica dei sacrifici – nonostante il fatto di possedere delle buone dosi organizzative risulti di grande aiuto – e, per di più, non ha un grande impatto sulla carriera degli operatori del digitale perché, come abbiamo più volte sottolineato, è un presupposto stesso del loro tipo di lavoro. Nonostante ciò, Cristian Corotto non applicherebbe grandi modifiche al suo futuro approccio nei confronti della formazione continua, inoltre consiglia anche alle altre persone di dedicarsi sempre all’acquisizione di nuove competenze.

Come infatti è solito affermare, l’apprendimento permanente è una caratteristica intrinseca dell’attuale mondo del lavoro: si tratta di una vera e propria esigenza che non può essere delegata, siamo noi a dovercene fare carico.

© 2019 digitalswitzerland. All Rights Reserved. Terms of use and privacy policy | Code & Design

Nach oben