fbpx
Now Reading
Angelo Filisetti, Swisscom

Angelo Filisetti, Swisscom

  • Apprendimento permanente come forma di investimento
  • Volontà e determinazione
  • Spazio al miglioramento

L’esperienza di Angelo Filisetti, Teamleader Customer Care presso Swisscom a Bellinzona, è un chiaro esempio di come l’apprendimento permanente rappresenti una forma di investimento sia per chi intraprende il percorso di formazione sia per l’azienda in cui tale persona lavora.

La carriera di Angelo, infatti, è caratterizzata da una costante crescita, resa ancora più solida da ciò che ha appreso durante le proprie attività di formazione continua.

Una carriera in pillole

Dopo essere stato assunto nel 2008 presso questa importante azienda di telecomunicazioni come consulente alla clientela (posizione che ha ricoperto per circa un anno), in collaborazione con gli uffici regionali di collocamento ha condotto un progetto nell’ambito del quale si è occupato del reclutamento, della formazione e della gestione del personale in stage trimestrale presso l’azienda. Grazie agli ottimi risultati ottenuti, nel 2011 è stato nominato all’attuale ruolo di Teamleader.

Il suo lavoro consiste nel gestire un gruppo di circa venti collaboratori presso il servizio clienti telefonico di Swisscom. I suoi compiti principali prevedono la selezione del personale, la gestione a 360° del team, la definizione e valutazione degli obiettivi individuali, e il supporto e sviluppo dei propri collaboratori.

Sguardo orientato al futuro

Dal 2016 al 2019, poi, si è dedicato a un percorso di formazione esterna in Management & Leadership conclusosi con l’acquisizione del titolo di “Specialista nella conduzione di un team”. All’origine di questa scelta vi è non solo il desiderio di mettersi in gioco e ampliare le proprie conoscenze, ma anche la volontà di mantenersi aggiornato in merito alle costanti trasformazioni del mondo digitale:

“La continua evoluzione tecnologica ridefinisce anche numerosi concetti classici. A questo proposito, in qualità di dirigente è fondamentale impegnarsi nella conoscenza e comprensione delle nuove possibilità digitali e applicare stili di conduzione adeguati.”

Volontà e determinazione

Nel riferire la propria esperienza, Angelo non nega di aver incontrato dei momenti di difficoltà, soprattutto in relazione alla gestione del tempo:

“Con un impiego al 100%, conciliare lavoro, formazione e tempo libero/famiglia è risultata la parte più impegnativa. Non è sempre stato facile trovare la motivazione per continuare la formazione e presenziare con costanza alle lezioni scolastiche.”

Ciononostante, forte anche degli stimoli ricevuti dal proprio datore di lavoro (il quale si è tra l’altro fatto carico del 50% delle spese), ha saputo portare a termine questa impegnativa ma arricchente avventura, e ora sia lui sia la sua azienda si stanno godendo i frutti di questo duro lavoro.

Una storia a lieto fine

Le nozioni e le competenze acquisite durante la formazione, infatti, sono risultate facilmente e immediatamente applicabili nella realtà lavorativa quotidiana. In particolare, nell’ambito della conduzione, possedere solide competenze relazionali è fondamentale per il mantenimento di una performance di gruppo orientata agli obiettivi aziendali.

Ciò che è stato appreso, quindi, ha permesso di svolgere i compiti dirigenziali in modo ancora più efficace e con maggiore serenità personale e soddisfazione dei collaboratori.

Oltre agli innegabili vantaggi dal punto di vista lavorativo, questo percorso di apprendimento è stato anche fonte di grande soddisfazione personale:

Für Sie empfohlen

“Sono felice di come le mie conoscenze siano riconosciute tramite una specializzazione protetta. In qualche modo rappresenta la dimostrazione del mio valore individuale e legittima ulteriormente la mia funzione.”

Spazio al miglioramento

Poiché però la perfezione non esiste, ci piace anche soffermarci sui possibili miglioramenti applicabili all’apprendimento nel mondo digitale.

A questo proposito, secondo Angelo dovrebbero essere approfondite le sempre maggiori possibilità digitali in relazione alle funzioni dirigenziali. In questo modo si eviterebbe di limitare i contenuti formativi in quest’ambito unicamente a teorie di conduzione “classiche”.

Conclusione

Come quindi l’esperienza di Angelo Filisetti dimostra, dedicare con costanza del tempo alla propria formazione rappresenta un’enorme fonte di arricchimento personale e aziendale.

L’apprendimento continuo è uno strumento fondamentale per rimanere al passo con i tempi e affrontare le sfide che il futuro ci riserva: si tratta di un investimento a lungo termine che porta inevitabilmente al raggiungimento di obiettivi di crescita.

© 2019 digitalswitzerland. All Rights Reserved. Terms of use and privacy policy | Code & Design

Nach oben